Koi Pond

Nel koi pond le protagoniste incontrastate sono, manco a dirlo, le koi. Ogni cosa è solitamente finalizzata a esaltare la loro bellezza e maestosità. In questo gioca un ruolo fondamentale la trasparenza e limpidezza dell'acqua. La vividezza e la definizione dei colori di questi magnifici animali si perderebbero totalmente in un acqua verde o opaca. E' inoltre fondamentale, per la buona salute dei pesci, che l'acqua sia sana e priva di inquinanti. 

Nella fase progettuale, per ottenere questo obiettivo passiamo attraverso quattro diverse attività:

  1. Valutare tutte le variabili esistenti nel caso specifico.
  2. Capire tempi e modalità di manutenzione più idonei al committente.
  3. Ideazione delle tubazioni di aspirazione e quelle di ritorno.
  4. Dimensionare correttamente il sistema di filtraggio. 

In prima battuta si valutano quindi tutte le variabili che caratterizzano il caso specifico. Esposizione solare, temperature massime e minime di stagione, vegetazione circostante, tipologia e numero di koi che si desiderano ospitare, dimensioni desiderate, profondità massima ottenibile, tipologia di struttura (muratura o scavo a terra), spazio dedicabile al vano filtri, consumi energetici, ecc.

Il secondo punto attiene al tempo che si vorrà o potrà dedicare alla pulizia e alla manutenzione del sistema di filtraggio. Questo è un punto che non può essere trascurato. Se il nostro obiettivo è quello di realizzare nel vostro giardino una creazione che vi consenta di godervi a pieno questi magnifici animali, un livello di manutenzione non calibrato sulle effettive disponibilità di tempo o aspettative rischia di non farci ottenere il risultato sperato. 

Il terzo punto attiene principalmente alla forma del koi pond. Per assicurare che il filtro lavori correttamente è indispensabile che l'acqua sia sempre filtrata in modo omogeneo. La presenza di "zone morte" compromette pesantemente le performance anche di filtri molto potenti.

L'ultimo punto è il cuore del koi pond. Se il sistema di filtraggio non è dimensionato rispetto all'obiettivo che si vuole raggiungere, si rincorrerà sempre il risultato senza mai raggiungerlo. Solo dopo aver valutato attentamente i primi tre punti, è possibile individuare il sistema di filtraggio più idoneo.




Altro aspetto importante è quello dello stile che si sceglie per il proprio koi pond. Questo, oltre ad essere il luogo dove le nostre koi trascorreranno la loro vita, è un elemento di arredo esclusivo che calamiterà l'attenzione di chiunque.

E' quindi molto importante valutare attentamente l'ambiente circostante, tenendo conto di tipologia e stile del o dei fabbricati circostanti, vegetazione, stile e morfologia del parco o del giardino ecc. 

Il primo stile caratterizzante un koi-pond è indubbiamente quello giapponese. Inevitabilmente pensiamo allora alle composte ed ordinate conifere che sfiorano il pelo dell'acqua, ai bamboo e le lanterne in granito, a ponticelli in legno ed i bonsai, e ad un equilibrio che ricade su tutto ciò che circonda l'astante.




In alternativa lo stile del punto d'acqua potrebbe essere quello naturale. In tal caso allora, il pond si deve fondere ed innestare in un ambiente fedele in tutto e per tutto ad uno osservabile in natura, dandovi la possibilità di assaporare, ogni qual volta lo vogliate, quel senso di pace e di serenità unico che provate di fronte ad un lago di montagna.



Altrimenti potremo optare per uno stile geometrico e regolare. Giocando con pietre, mattoni, legno e quant'altro ad inserire il nostro punto d'acqua all'ombra di un gazebo, di fronte alla porta di casa o al centro del giardino.



Realizzare un koi pond può essere anche un lavoro di pura fantasia poiché dalla commistione di stili diversi nascono nuove ambientazioni e nuove soluzioni, nuove forme e nuove realizzazioni. Totalmente interrati o, come se ne realizzano sempre di più, fuori terra. Quest'ultima soluzione è l'ideale quando scavando a terra non è possibile ottenere la profondità necessaria alle koi, oppure quando si vuole mettere in maggiore sicurezza il pond in presenza di bambini piccoli o animali. 



Nei koi pond fuori terra, è inoltre possibile inserire una finestra. Questa soluzione, quando praticabile, è molto bella grazie al comportamento socievole delle koi. Da una finestra queste osservano incuriosite e senza sosta, tutto quello che accade. 


 

Al termine di queste valutazioni si procede con la redazione di un primo preventivo. Questo può essere definitivo oppure può essere considerato come un punto di partenza, poiché ogni adattamento dimensionale o tecnico può essere fatto in funzione del budget a disposizione. 

Il nostro ruolo è quello di guidarvi nella ideazione di qualcosa di unico e esclusivo. Un luogo dove rilassarvi e abbandonarvi. Dove passare pochi minuti o qualche ora della vostra giornata, contemplando i vostri splendidi pesci, il loro nuoto e la loro eleganza.